AUGURI SPECIALI AI DIPENDENTI DELLA PROVINCIA PER LA PASQUA, A PALAZZO IACOBUCCI E’ ARRIVATO IL PREFETTO - Ernica Tv

Vai ai contenuti

Menu principale:

AUGURI SPECIALI AI DIPENDENTI DELLA PROVINCIA PER LA PASQUA, A PALAZZO IACOBUCCI E’ ARRIVATO IL PREFETTO

Notiziario

AUGURI SPECIALI AI DIPENDENTI DELLA PROVINCIA PER LA PASQUA, A PALAZZO IACOBUCCI E’ ARRIVATO IL PREFETTO

Auguri speciali per la Santa Pasqua, questa mattina, nel Salone di Rappresentanza del Palazzo della Provincia. Per la prima volta il tradizionale scambio di auguri ai dipendenti, non è stato esternato solo dal Presidente, in questo caso il Commissario Straordinario Patrizi, ma anche dal Prefetto. La dott.ssa Zarrilli, infatti, ha voluto rappresentare la stretta collaborazione tra Prefettura e Provincia di Frosinone, anche in un’occasione simbolicamente molto forte, come quella degli auguri per le celebrazioni pasquali. Poco prima, infatti, il Commissario Patrizi era stato presso la Prefettura per lo scambio augurale nel Palazzo del Governo.
Sono stati auguri speciali, sottolineati in entrambi gli interventi, anche e soprattutto per il delicato momento che gli stessi Enti territoriali stanno vivendo. La Provincia in particolare, al centro di profondi mutamenti.
“E’ nell’abnegazione e nello spirito di servizio che dimostriamo la nostra valenza  – ha detto tra l’altro il Prefetto Zarrilli rivolgendosi ai dipendenti della Provincia nel suo messaggio augurale – specialmente in tempi difficili come quelli che tutti i territori stanno vivendo; la cooperazione tra gli Enti di governo territoriale è sempre molto importante ma lo è specialmente quando si devono fronteggiare particolari criticità. La Prefettura di Frosinone è stata presente direttamente nella Provincia tramite i due subcommissari che ha espresso e continuerà comunque ad esserle vicina anche ora che le nuove normative non prevedono più tali figure. Allo stesso modo ho modo di credere che sarà nei nostri confronti da parte della Provincia”.
E proprio ai due subcommissari, la dott.ssa Anna Mancini e il dott. Francesco Cappelli che il Commissario Patrizi ha rivolto il suo pensiero.
“I Vice commissari prefettizi – ha detto Patrizi – sono stati di grande importanza nella gestione di questo Ente e sono molto dispiaciuto per il fatto che ora non siano più tra noi. Ciò non toglie, e ne ho avuto già dimostrazione, che il supporto della Prefettura, non venga mai a mancare. Con Mancini e Cappelli continuo a confrontarmi ugualmente e inoltre ho l’onore di poterlo fare con il Prefetto in persona”.
Il Commisario Patrizi ha fatto riferimento anche al lavoro da svolgere, pur nelle more del nuovo status della Provincia determinato dalle normative.
“Continuiamo a lavorare con alacrità, consapevoli di avere delle grandi responsabilità. La Provincia di Frosinone si è resa punto di riferimento del territorio non solo per le sue consuete incombenze ma anche facendoci promotori di iniziative che vedono la collaborazione di tutte le rappresentanze territoriali, sia Istituzionali, del mondo del lavoro, dell’imprenditoria e delle realtà associative e civili. Abbiamo chiamato a lavorare tutte insieme le energie positive che questo territorio sa esprimere e continueremo a farlo finché ne avremo la facoltà”

 
Torna ai contenuti | Torna al menu