Parte l’anno zero di InCountry. Taglio del nastro il 16 maggio 2014 alle ore 10 a Fiuggi, Palazzo della Fonte. - Ernica Tv

Vai ai contenuti

Menu principale:

Parte l’anno zero di InCountry. Taglio del nastro il 16 maggio 2014 alle ore 10 a Fiuggi, Palazzo della Fonte.

Notiziario

Parte l’anno zero di InCountry. Taglio del nastro il 16 maggio 2014 alle ore 10 a Fiuggi, Palazzo della Fonte. I° Meeting Internazionale del Turismo Rurale, dell'Agriturismo e dell'Agroalimentare nel Lazio.

Creando i nuovi segmenti del turismo, benessere, salute, bellezza e buona tavola, Fiuggi si appresta a divenire il nuovo giardino d’Europa nel Lazio. La ruralità incontra la città, la sanaterra diviene un fatto culturale. Parla a nome dell’Europa il Dottor Lucio Battistotti, Direttore della Commissione Europea Rappresentanza in Italia, già Ente patrocinante, quando dice che InCountry incarna la chiave di “un turismo di qualità, sostenibile” in un momento in cui il “turismo è fondamentale per il nostro paese”. In Europa, ricorda il Direttore, “abbiamo un potenziale straordinario da sfruttare” e che sia proprio questo Meeting un’occasione di rilancio turistico per la nostra nazione, partendo da Fiuggi.  
A Roma, nello scenario dell’Hotel Duke di Roma, si è tenuto l’aperitivo di presentazione del Meeting InCountry, a circa una settimana dal taglio del nastro, che avverrà il 16 maggio alle ore 10, presso il Palazzo della Fonte di Fiuggi.
Tra i partecipanti, alcuni degli Enti illustri che credono nel successo di questo evento. Un patrocinio che va dalla presidenza dalla Commissione Europea Rappresentanza in Italia al Consiglio Regionale del Lazio, la Provincia di Frosinone, il Comune di Fiuggi, le Terme di Fiuggi Spa e Golf, BCC Fiuggi, l’Azienda Romana Mercati, Coldiretti Lazio, Buy Lazio, il Sistema Camerale, il Coni Lazio, il Gal Ernici Simbruini e Skal International Roma (che è Brand Ambassador di InCountry).  
Marina Bresciani - ideatrice e curatrice del progetto già operatore turistico, esperto di marketing territoriale e di progettazione europea, nonché presidente del partenariato privato InCountry composto da Sanaterra Società Cooperativa, TTG, Adarte, agenzia di comunicazione e Wedding and Travel Association - ha accolto gli importanti ospiti nel salotto InCountry dell’Hotel Duke.  
InCountry è un Meeting che unisce, quindi, una parte privata - che si fa carico della promozione del turismo come fruizione - e gli Enti pubblici che promuovono a livello locale, nazionale ed europeo le priorità delle politiche comunitarie contenute nel format del progetto proposto dal partenariato. Il Meeting contiene, infatti, nella sua completezza anche un approccio pro-attivo per l’utilizzo dei fondi europei per lo sviluppo.  
Durante la tre giorni di InCountry - dal 16 al 18 maggio 2014 al Palazzo della Fonte di Fiuggi - si terranno i workshop per il Travel e per i prodotti tra cui il Food. Quasi 90 stand degli espositori Coldiretti presenteranno i loro prodotti nel parco del Grand Hotel Palazzo della Fonte. Un Meeting finalizzato a far conoscere ai buyers internazionali le potenzialità del territorio e dei suoi prodotti, che verranno poi riproposte sui rispettivi circuiti di provenienza. Un’occasione di visibilità internazionale per le eccellenze locali.

Durante il suo intervento, Paolo Audino, amministratore delegato di TTG Italia del gruppo Rimini Fiera uno dei più grandi veicoli di turismo verso l’Italia, ha raccontato il ruolo “tecnico” di TTG nel progetto InCountry. La società ha un’ampia banca dati di Buyers, tra questi ne ha selezionati 60 specializzati nei diversi segmenti Travel, Food, acqua, turismo, wellness e wedding. “Scelti con cura”, i buyers che arriveranno a Fiuggi il 15 maggio per conoscere l’offerta del territorio, “sono mirati e selezionati per caratteristiche”. Durante i workshop ed il Meeting questi compratori internazionali provenienti da diversi paesi (Austria, Belgio, Canada, Cina, Rep. Ceca, Danimarca, Emirati Arabi, Estonia, Finlandia, Germania, Giappone, Irlanda, Olanda, Norvegia, Polonia, Qatar, Russia, Spagna, Svizzera, Ungheria, USA, UK) che rappresentano la domanda, incontreranno l’offerta del territorio.  
“InCountry, un modello di turismo molto interessante”, afferma Paolo Audino e anticipa che a Fiuggi avverrà la prima kermesse ma sarà “la prima di una serie di esperienze che, molto
probabilmente, si ripeteranno” sia Italia che all’estero.  
La domanda e l’offerta si incontrano nel Meeting InCountry. Un’idea che nasce in un momento in cui il mercato lo richiede, perché il turismo si è evoluto verso nuovi segmenti di mercato che vedono un crescente numero di turisti alla ricerca di soggiorni, luoghi e spazi in grado di offrire benessere, qualità del vivere e sana alimentazione.  
Durante l’aperitivo sono state introdotte anche diverse attività, come la sfilata Shabby Chic proposta da Wedding and Travel, che si terrà il 17 maggio alle ore 17,00. Molte le attività con accesso libero e gratuito per i visitatori che comprendono anche lo sport ed il fitness, a cura del Coni di Frosinone.  
In chiusura, Antonio Percario, segretario Skal Roma e consigliere internazionale dello Skal Italia, ha sottolineato l’appoggio al progetto. “Noi siamo Ambassador”, ha affermato Antonio Percario e “vogliamo far conoscere InCountry nei 98 paesi del mondo” in cui Skal è presente. Anche il Presidente onorario dello Skal, Franco Roscioli, con la sua presenza, ha confermato il suo supporto al progetto.  
Aldo Sperati, Presidente della Coop. Sanaterra, società committente del Meeting InCountry ha espresso la sua motivazione ed il suo entusiasmo nel vedere che dopo i “momenti di calo” del turismo di Fiuggi, si sta andando verso un obiettivo possibile per il nostro territorio. Per maggiori informazioni e per partecipare è possibile visitare il sito www.incountry.eu o rivolgersi alla segreteria InCountry al numero 340/4654454.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu