Presentazione venrdi santo 2014 - Ernica Tv

Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione venrdi santo 2014

Notiziario

PRESENTAZIONE VENERDI SANTO ALATRI 2014

Una Biblioteca comunale affollata di gente per la presentazione del Venerdi Santo e del promo della rievocazione storica realizzato da Claudio Tofani. Presenti oltre ai vertici della Pro-Loco cittadina tra cui Orestino Fanfarillo, Sandro Titoni e Andrea Stornelli, il consigliere delegato alla Cultura Carlo Fantini, il sindaco della Città di Alatri Giuseppe Morini, il commissario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi, il consigliere regionale del Pd Mauro Buschini e il presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli, oltre a decine dei 500 figuranti che ogni anno partecipano all’evento più antico della città. Dopo gli interventi degli ospiti Orestino Fanfarillo ha premiato con una targa ricordo persone legate al Venerdi Santo; da Carlo Carobolo a Gigino Minnucci che ha ricordato le edizioni post guerra. Una targa alla memoria di “Pandora” al secolo Guido Pietrobono, ed infine allo storico coro del Miserere del quartiere Scurano che al termine della manifestazione ha improvvisato un emozionante e commovente “Stabat Mater”. ”Il Venerdi Santo – hanno ricordato il sindaco Morini e il consigliere comunale Fantini non è soltanto un patrimonio della città e della sua gente che lo vive come un cordone ombelicale, è attaccato al dna di ogni alatrense, 500 figuranti rappresentano una città. Il Venerdi Santo si vive, si soffre, alla rievocazione non si partecipa. Dobbiamo far si che varchi i confini regionali, perché come ha più tardi affermato Orestino Fanfarillo: “Il nostro Venerdi Santo e lo dico con orgoglio è tra i primi cinque in Italia”. Prima delle novità vanno ricordati gli interventi sia del presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli, del commissario della provincia Patrizi e dell’onorevole Buschini. “L’obiettivo comune è quello di esportare questo antico evento che si perde nella notte dei tempi fuori dalla regione e perché no in Europa. Solo lavorando insieme si può fare di più. Il sindaco Morini ha ringraziato i graditi ospiti ricordando però che spesso Alatri si è trovata da sola a gestire un evento così importante. Ma quella del primo cittadino di Alatri non era sterile polemica, è stato un monito. Morini, Patrizi, Buschini e Pigliacelli, comunque si sono trovati d’accordo sull’impegno comune per tutte le manifestazioni “Made in Ciociaria”. Perchè con la cultura si può anche mangiare, ovviamente inteso nella maniera più nobile. Per quanto riguarda le novità di quest’anno, come spiegato da Sandro Titoni, Andrea Stornelli e Orestino Fanfarillo e dagli altri organizzatori della Pro-Loco, si inizierà già dalla Domenica delle Palme con l’esibizione in “Piazza” dei Cori del Miserere. A seguire il Giovedi Santo con L’Ultima cena presso la chiesa degli Scolopi e poi il venerdi con il Processo a Gesù, la processione, l’impiccagione di Giuda e la crocifissione. La regia dell’evento recitato è affidata, visto il successo del 2013 ai bravi Fernando Gatta e Alessandro Cola, mentre il resto è affidato come sempre e benissimo alla Pro-Loco. Tra le novità anche la diretta televisiva su Tele Un

 
Torna ai contenuti | Torna al menu